Abbonati ai Feed RSS

Raduno UISP 2015

Edizione numero 34 del raduno tecnico nazionale UISP di atletica leggera
Abbadia SS 23-30 Agosto

Si è concluso con la consueta festa di premiazione la 34à edizione del raduno tecnico nazionale UISP di atletica leggera organizzato dalla UISP nazionale in collaborazione con la locale società di atletica leggera UISP Abbadia SS.
Edizione tra le più riuscite sia quantitativamente che qualitativamente.
Infatti tra tutte le squadre presenti sono stati ben 240 i ragazzi provenienti principalmente da Toscana e Lazio e con presenze anche dalla Lombardia e Umbria che per tutta la settimana hanno riempito lo stadio comunale di Abbadia con allenamenti e gare offrendo un colpo d’occhio meraviglioso di gioventù e colore.
Oltre al denso programma di allenamenti mattutini e pomeridiani, gli atleti quest’anno hanno potuto usufruire della opportunità della piscina comunale recentemente riaperta che ben si coniuga con la rigenerazione muscolare, di visite al museo minerario con visite guidate alla galleria e di sgambate lungo i sentieri di montagna permanenti inaugurati lo scorso anno e fruibili per camminate, corse o MTB.
Sabato 29, la giornata riservata alle gare per tutte le categorie dagli esordienti agli assoluti.
In questa occasione è stata ufficialmente inaugurata la nuova pedana del salto in lungo e salto triplo con una gara ufficiale FIDAL per Assoluti e Cadetti che ha visto la conferma dei forti atleti della scuola della Atletica Livorno che si sono aggiudicati tutti i titoli Assoluti in palio, mentre per quanto riguarda il settore cadette vittoria per Viola Andreucci della Villa Gordiani di Roma.
Buona anche la prestazione dell’atleta locale Francesco Sani con 6,27 cm a soli 4 cm dal primato personale.
L’edizione 2015 ha visto il gemellaggio tra la UISP lega atletica Italia con la corrispondente Associazione di Lega francese che ha inviato in delegazione ad Abbadia SS il presidente e due istruttori a cui è stata dedicata una intera giornata dimostrativa degli innovativi metodi di educazione motoria giovanile applicati in quella realtà.
Ma questa edizione si è caratterizzata anche per la presenza di atleti di elevatissimo valore tecnico a partire dal settore giovanile con Carolina Visca giavellottista italiana delle fiamme gialle categoria cadette che con 60,09 m ha recentemente stabilito la seconda prestazione mondiale di tutti i tempi della categoria superiore (Allieve).
Presente anche Jacopo Marin oro europeo assoluti nella entusiasmante staffetta 4X400 e la sua compagna Flavia Battaglia tra le migliori Promesse mondiali nei 400m (54’03”), 400m ostacoli (59’36”) e staffettista della nazionale 4×400. Altra atleta di spicco Serena Caravelli prima Senior ai nazionali di Cassino 2015 sui 200m e ottima ostacolista.
Tra i master Ashraf Saber (49’08”) che detiene la 5à prestazione nazionale di tutti i tempi, classifica capeggiata da una vecchia conoscenza del raduno di Abbadia, Fabrizio Mori (47’54”).
Come non sottolineare durante i giorni di raduno una notizia dai mondiali di Pechino che in piccola parte riguarda anche Abbadia, infatti Solomon Mutai medaglia di bronzo nella maratona davanti al nostro Ruggero Pertile, ha effettuato la preparazione in altura in vista della gara mondiale proprio nei boschi dell’Amiata e sulla pista di Abbadia.
Soddisfazione quindi per la UISP Abbadia San Salvatore che ha curato l’attività al campo e la logistica, per la Lega Nazionale atletica leggera UISP ed il suo presidente Fabio Fiaschi e per la Amministrazione comunale che ha particolarmente a cuore il turismo sportivo.